TIM Open, nasce la nuova piattaforma per sviluppatori e startup

Il mercato dell App B2B è un business in costante crescita. Il mobile è diventato un fondamentale canale d’interazione per moltissime strutture e utenti. Sono rivolte ai dipendenti ma anche agli interlocutori di un’azienda come partner, fornitori, clienti, etc.

BuzzooleIn casa TIM è nata una bella opportunità per tutti coloro che hanno creato un’App rivolta al mondo business, non parliamo quindi delle mobile App rivolte al consumatore finale, con la possibilità di poterla pubblicarla sulla piattaforma di TIM Open in questo modo avere un tramite per venderla alle aziende.

Ads

La piattaforma b2b è rivolta quindi a tutti gli sviluppatori, operatori IT e alle startup innovative sul territorio italiano. TIM Open è un progetto sviluppato in collaborazione con Olivetti e con il contributo di alcune delle Startup di TIM#WCap.

Ads

Una delle App che ho trovato molto interessante e innovativa su TIM Open, è Netmon. La sua principale funzione è quella di permettere di utilizzare la connessione dati mobili in completa tranquillità. Basta inserire il numero delle SIM da controllare e il sistema è pronto per operare. Nessun software da installare sul dispositivo. L’unica limitazione è che è specifica per apparati SAMSUNG compatibili con la tecnologia SAFE/KNOX.

Ads

Una semplice dashboard vi permette di avere sotto controllo tutta la vostra situazione. Traffico dati, traffico voce, dispositivi, allarmi.

Come funziona TIM Open? Basta registrarsi sul sito open.tim.it e si ha accesso a quello che serve per sviluppare e vendere le App: dalle API per lo sviluppo delle applicazioni all’infrastruttura necessaria per ospitarle, fino ai canali di distribuzione (marketplace TIM Digital Store e rete commerciale territoriale).

Leggi anche  Arriva Rumuki, l'app che vi protegge dal Revenge Porn

Lo scopo di questa piattaforma è quello di aumentare l’automazione, processi automatici e snelli, meno burocrazia, più tecnologia e rispettando sempre la semplicità avendo cosi più tempo da dedicare allo sviluppo. Anche la scalabilità gioca un ruolo importante. Si ha la possibilità di rilasciare nuove funzionalità in modo graduale senza tralasciare il discorso “community” avendo una partecipazione attiva e collaborativa degli iscritti con la possibilità di creare il proprio network personale.

Se hai sviluppato anche tu un’App B2B non ti resta che inserirla su TIM Open e iniziare a venderla.

#TIMopen